Collettività locali

(Ricerca di proprietari o dei loro aventi diritto)

Nel quadro della legge del 13 agosto 2004 e dell’art. 713 del Codice Civile, che trasferiscono l’incarico di ritrovare i titolari di “beni vacanti e senza proprietario” ai comuni nei quali tali beni sono situati. Di conseguenza, tali beni possono essere incorporati ai beni comunali ma nel corso della procedura é preferibile effettuare un’indagine preliminare per identificare il proprietario e/o i suoi aventi diritto.

Perché incaricarci :

Perché realizziamo le ricerche necessarie senza che il vostro comune debba pagare nulla, dato che é remunerato sulla parte spettante agli eredi una volta venduti i beni immobili.

Nel caso in cui la ricerca riguardi soltanto l’identificazione di un proprietario, i nostri onorari saranno fissati in anticipo di comune accordo su una base forfettaria.