Successioni celebri

Il tesoro della rue Mouffetard

Nel corso di lavori di demolizione di un palazzo situato in Rue Mouffetard 51-53 a Parigi, il 24 maggio 1938 degli operai portarono alla luce un favoloso tesoro costituito di oltre 3000 monete d’oro.

Queste erano accompagnate da rotoli legati contenenti il testamento di Louis Nivelle, nobile giansenista, scudiero, consigliere segretario del re, uditore alla cancelleria del Palazzo, morto il 10 settembre 1757 dopo aver nascosto il suo tesoro per sottrarlo ai suoi detrattori. Gli operai che avevano scoperto il tesoro reclamarono la metà del suo valore. L’altra parte fu suddivisa fra gli eredi di Nivelle, quasi tre secoli dopo la sua morte. Il giudizio finale fu reso il 2 giugno 1949 dal Tribunale Civile della Senna che attribuì l’83% delle monete agli 84 eredi ritrovati dallo studio Andriveau. Il rimanente fu ripartito fra la città di Parigi, proprietaria dell’immobile, e gli operai.

Arletty


Figlia di un capo-deposito di tram, Léonie Bathiat, detta Arletty, nacque a Courbevoie il 15 maggio 1898. Modella per Poiret sotto le pseudonimo di Ariette, divenne Arletty per apparire sulle riviste di moda femminile. Nel 1930 divenne attrice e lavorò per Sacha Guitry, Michel Simon, Jacques Prévert e soprattutto Marcel Carné in “Les enfants du paradis” (1943).

Morì a Parigi il 23 luglio 1992.

Yvonne Printemps


Yvonne Wigniolle Dupré, più conosciuta con lo pseudonimo d’Yvonne Printemps, nacque a Ermont il 25 gennaio 1894. Dopo aver debuttato sul palco al music hall delle Folies Bergères, intraprese una carriera di attrice d’operetta nei più celebri teatri della capitale. Fu cosi’ che incrociò, fra gli altri, Maurice Chevalier e colui che divenne in seguito suo marito, Sacha Guitry. Fu del resto quest’ultimo che la introdusse alla professione di attrice cinematografica. Yvonne Printemps si spense a Neuilly sur Seine il 18 gennaio 1977.

Il notaio incaricato della sua successione affidò quest’ultima allo studio Andriveau.

Dora Maar


Figlia di un architetto croato, Henriette Marcovitch, pittrice e fotografa, nacque a Tours il 22 dicembre 1907. Fece i primi passi nel mondo dell’arte al fianco di Man Ray. Ma é rimasta famosa per l’unione che l’unì a Pablo Picasso fra il 1936 e il 1945. Fu lei che lo assistette nella realizzazione di Guernica. Lasciò numerose opere surrealiste e cubiste e morì a Parigi il 16 luglio 1997.